RINNOVATO CCNL LEGNO E ARREDO UNITAL/CONFAPI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

25.10.13 Firmata oggi pomeriggio l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Unital/Confapi legno e arredo, che riguarda oltre 21.000 lavoratori, con aumenti che decorrono da giugno 2013  di 115,24 euro  per il Il livello – As1 e 86 euro per Ae1, nell’arco dei tre anni.

Soddisfazione di Feneal, Filca, Fillea “abbiamo rafforzato il ruolo del contratto nazionale e delle Rsu attraverso la contrattazione di secondo livello” affermano i segretari nazionali Fabrizio Pascucci, Paolo Acciai, Marinella Meschieri

“e rafforzato i diritti di informazione sia a livello aziendale che di gruppo, la responsabilità sociale d’impresa,  ed inserita una aspettativa non retribuita  per un massimo di 2 anni per i lavoratori affetti da ludopatia (gioco d’azzardo) e massimo 365 per malattie gravi (neoplasie/leucemiche).”

L’ assistenza sanitaria integrativa “obbligatoria e pari a 10 euro mensili da agosto 2014, è a carico delle imprese” mentre la “previdenza complementare dall’1,30 passerà con gradualità all’1,80.”

Sull’apprendistato “la percentuale di conferma e’ pari al 51%, e le  aziende potranno assumere max il 25% cento di lavoratori a termine e/o somministrati, siano essi con causale che senza.”

Infine, le parti definiranno entro  maggio 2014 i codici di condotta su mobbing e molestie.

 

  tabella.pdf

  piattaforma.pdf

  accordo_del_25-10-2013.pdf

  tabella_salariale.pdf